Unione Bergamasca Consumatori ha reso ” felici ” 44 passeggeri del volo Ryanair Parigi – Orio al Serio

Dopo 5 anni si chiude finalmente l’odissea dei passeggeri del volo RYANAIR Parigi – Orio: il Giudice di Pace di Bergamo ha con la sentenza di condanna reso giustizia ai passeggeri che hanno fatto causa alla Ryanair per la disavventura che ha avuto inizio una notte di un gelido febbraio del 2012, quando i passeggeri del volo che li avrebbe dovuti riportare da Parigi ad Orio Al Serio sono stati fatti scendere dal veivolo per un asserito difetto meccanico e lasciati un’intera notte al freddo nell’hangar dell’aeroporto dove arrivano i bagagli, per terra al buio e ¬†senza coperte, senza cibo n√® acqua, dentro un aereoporto (Parigi Beauvais) in cui tutti i servizi di ristorazione chiudono gi√† dalla mezzanotte.

I 44 passeggeri che hanno avuto il coraggio di intentare la causa rivolgendosi all’Unione Bergamasca Consumatori si sono visti riconoscere dal Giudice di Pace di Bergamo il giusto indennizzo previsto dalle normative internazionali ¬†in caso di negato imbarco, cancellazione del volo o ritardo di oltre 3 ore ¬†che invece la Rynair aveva ostinatamente loro negato.